Profezia - Nissan 5780

"Non disprezzate la profezia, perché questo è il momento in cui si dirà: 'Beati coloro che hanno un profeta in mezzo a loro'. »
 
Nel mese di Tichri 5779, lo Spirito mi ha spinto a suonare lo shofar ogni mattina. In Shevat 5780, ho parlato a nome dell'Altissimo Beato, dicendo che l'anno 2020 sarà segnato da forti disordini, provocando la divisione, la guerra delle lingue, il crollo dei valori.
 
"Questo è ciò che lo Spirito dice oggi alla Chiesa:L'angelo del Signore è sceso e ha risvegliato un demone di nome Ak'Bakara*. Di notte semina il terrore e di giorno avvelena tutto, anche il cibo, il cibo impuro che l'uomo consuma.I bambini piangono i loro genitori e i genitori piangono i loro figli.Guai al portatore, guai al piagnucolone. Le lacrime si infetteranno e le interiora bruceranno.Tutti scapperanno a casa sua. Le porte saranno chiuse, le finestre saranno chiuse a chiave, tutti vivranno come un eremita, nascosto in casa sua, per evitare che il demone entri in casa sua."Non mi importa del freddo", dice il Signore. "Hanno abusato del loro libero arbitrio, guai a loro!"Non mi interessa l'acqua bollente", dice il Signore. "Hanno scelto la loro strada, nel Giorno del Signore avranno la loro ricompensa"...
 
A te che dici di essere bollente, ma che sei immerso nel tuo orgoglio: che ne hai fatto della mia Chiesa? Voi predicate l'unità ma nutrite la divisione; nutrite le radici ma ne succhiate tutta la linfa; raccogliete le mie decime e le mie offerte ma disprezzate il mio Tempio. Cosa devo fare con te?"Non mi interessa il tiepido", dice il Signore. "Fategli sapere da soli cosa li aspetta. Perché io ho parlato e loro non hanno ascoltato, io ho taciuto e loro hanno brontolato. Avranno la loro ricompensa, quella che meritano: un piatto tiepido, indigesto, insapore".
 
Ecco i primi segni di ciò che verrà. Come i primi frutti dei vostri beni, vi do i primi frutti della mia amarezza. Corri! Fuggire! Perché l'angelo del Signore non è finito; gli ho dato 300 giorni per giocare la terra e 100 giorni per mietere.La bestia si risveglia. Il mondo sta cadendo a pezzi, come una volta la Torre di Babele. Ciò su cui l'uomo contava non c'è più, la sua ricchezza sta crollando, i suoi beni stanno scomparendo, i suoi sforzi non sono altro che il vento. Invano si alza presto, invano va a letto tardi. Sarà come l'erba che appassisce sotto il sole, mentre il vento passa.È il momento! È ora" gridano le nuvole. "Venite! Venite!" rispondete agli angeli.
 
C'è un grande tumulto nel cielo; si formano le nuvole e il vento le abita. Tutto è distrutto. Dove c'era sicurezza, ci sarà paura, dove c'era pace, ci sarà guerra, dove c'era fede, ci sarà dubbio.L'esercito degli angeli si sta preparando. È forte dell'ardore del Signore. Il cielo si apre, gli occhi guardano in alto, il terrore si risveglia.La sposa piange per il suo fidanzato. Lo sposo cerca la sua sposa. La sposa si alzerà quando lo Sposo sarà apparso. »
 
* * *
 
"Che cosa allora, avrei rifiutato i figli di Abramo? Avrei negato i figli di Isacco? Ho dimenticato i figli di Giacobbe? Chi sei tu per parlare in questo modo? Non ti conosco!Vieni, abbattiamo l'ulivo e prendiamo il suo posto! Arroganti come siete, queste sono parole sciocche; non sapete che siete innestati allo stesso ceppo?
 
Odio le tue feste, odio le tue danze, non riesco più a sentire il tuo canto. Perché il vostro orgoglio non ha misura!Venite e lasciateci negoziare, venite a parlare, sedetevi per mediare, perché questo è ciò che amate. Datemi le vostre lezioni, insegnatemi, allenatemi, voi che fate finta di avere conoscenza. Cosa farai quando aprirò la bocca? Cosa dirai quando la mia voce tuonerà?Non sei altro che vento e polvere. Ho messo la mia vita in te, ma mi pento. Voi moltiplicate le vostre missioni, ma nessuna di esse ha toccato il mio amato Israele.
 
Sono finiti i giorni dell'evangelizzazione! Sono finiti i giorni delle belle prediche. È sulle mie ginocchia, in tela di sacco e cenere che vi aspetto.Non raccoglierai più ciò che non hai seminato e non seminerai più ciò che non hai raccolto. Benedetto colui che comprende i misteri della profezia!Aprite gli occhi e vedete: mando i miei arcangeli ai quattro angoli della terra. Suonano lo shofar in nome dell'Altissimo. Caccia, scappa, fai largo! Ritiratevi nelle vostre terre, liberate la terra, prima che lo spirito vi soffia via, prima che il vento vi consumi.
 
Radunate il mio popolo! Radunate i miei figli! Torniamo a casa a Gerusalemme! Lo sposo infatti viene alla sposa e con lui si consola, seguendolo con ricchi doni. Ha pagato la dote, viene a prendere colui per il quale ha dato tutto, si porta via colui che ha sempre amato.Israele! Israele! Mettetevi i vostri abiti da festa! Sta arrivando! Sta arrivando! »
 
* * *
 
"Vieni, inginocchiamoci, preghiamo e invochiamo il nome di Yeshua. HaShem ci ascolterà; e poiché preghiamo nel nome di Yeshua, Egli ci ascolterà. »
 
Che cos'è? Credete che il nome Yeshua sia una parola magica che vi apre il cielo? È all'autenticità, all'umiltà e all'obbedienza che riconosco i miei figli! È in lui che riconosco l'amore perfetto: è in lui che osserva i miei comandamenti e li osserva!
 
Voi invocate il mio nome ma non osservate la mia Torah. Voi predicate menzogne e guidate il mio popolo nell'ignoranza. Ho parlato invano? C'è un solo bambino che sappia obbedire senza seguire le istruzioni del padre? L'universo è tenuto insieme dalla grazia pura? Gli alberi danno frutti per caso? È perché il cielo obbedisce alle mie leggi che le stelle non cadono! È perché i frutteti seguono le mie stagioni che danno i loro frutti!Vi regalate grandi titoli, vi mettete ornamenti d'oro, raccogliete tesori, riempite i vostri palazzi di oro e incenso. Riservate la salvezza a coloro che vi sono fedeli, ai quali date decime e offerte. Ma sotto i tuoi abiti splendenti puzzi di corruzione, sudi di immoralità, sudi di dissolutezza. Il tempo della grande prostituta, che prende i miei figli in schiavitù, che li schiavizza, che li sottopone a tribù pesanti, è finito. Ecco, io riunisco coloro che mi appartengono e sparpaglio quelli che mi insultano con le loro bocche e le loro azioni."
 
Cosa sono queste grida e queste lacrime che mi vengono in mente? Salvaci! Salvaci! "Sono queste le tue preghiere? Sono questi i desideri dei vostri cuori? Sentirò le rivendicazioni di un popolo empio? Risponderò alla supplica dell'uomo corrotto? Solo uno mi è stato fedele fino alla morte. Solo uno ha praticato la Torah, solo uno ha camminato giorno e notte secondo i precetti del Signore! E che il sacrificio di quell'uomo è stato migliore per il Signore di tutte le vostre capre e agnelli. A voi che fingete di seguirlo, ecco, siete dei bugiardi! Perché la tua bocca ti attira vicino, ma le tue azioni ti allontanano di mille leghe!
 
Osservate i miei statuti, osservate i miei comandamenti, osservate i miei comandamenti, e fate i miei comandamenti; e allora vivrai, solo allora sarai salvato. Perché le mie istruzioni ti preservano dalla morte, i miei comandamenti ti proteggono dalla malattia, le mie leggi ti mantengono in vita. Ma tu rifiuti, sei testardo, disprezzi la mia Parola. L'uomo sente solo ciò che vuole; pratica ciò che gli va bene; riceve ciò che gli va bene. Guai a chi chiude il suo cuore alla mia Torah! Guai a colui che chiude il suo cuore alle mie istruzioni!
 
* * *
 
Vieni, ritirati nella segretezza della tua stanza. Mettetevi gli abiti da lutto. È da uomo a uomo che voglio conoscerti. È in privato che voglio parlarti. Ognuno per sé stesso davanti a me. Qui conteremo i vostri giorni, faremo il punto della vostra vita, impareremo da voi.
 
Forza, alzati, è ora di mangiare. Amaro per alcuni, blando per altri, festoso per altri. Faccia a faccia condivideremo e occhio a occhio staremo in silenzio. Parola per parola, esamineremo le vostre azioni, le vostre parole, i vostri pensieri. Nessuno yota scapperà. Sarai nudo davanti a me. Le nuvole guarderanno la tua vita in tutti i suoi angoli segreti. Ognuno di voi sarà messo sotto la mia lente d'ingrandimento. E conteremo 10 a 1 e 1.000 a 40.
 
Mettiti in ginocchio; ascolta la frase. Perché io parlerò, giudicherò. Beati i sempliciotti di quel giorno. Ci saranno pianti e lacrime, molta amarezza e rimorso. Ci sarà il battito del petto, rotolarsi nella cenere, piangere per chiedere aiuto. Chi vi aiuterà? E gli angeli suoneranno shofar e un grande rumore si sentirà in cielo.
 
Ecco, io apparirò. Per chi è scritto nel suo libro, egli sorgerà. E colui che ha camminato sulle sue vie, si metterà sulla sua strada. "Questo è mio, questo è mio. Ho pagato il prezzo". Le nuvole grideranno: "Lodate il Signore per il suo buon giudizio". E gli angeli si uniranno a loro e grideranno: "L'Agnello di Dio è degno di regnare! Benedetto l'uomo che è scritto nel libro del Figlio dell'uomo.
 
Lode al Signore! Ringraziate per la sua rettitudine! Perché Egli è giusto e buono; Egli è onesto e retto. Lode al Signore! Ringraziate per la sua rettitudine! Perché non ritiene innocente il colpevole innocente; non ignora il cuore storto. Lode al Signore! Ringraziate per la sua giustizia! Perché egli misura con rettitudine; ricompensa con rettitudine. Che ogni creatura lodi il Signore! Perché è giusto e buono! 
 
Testo originale: francese
Tradotto con Deepl.com Pro